G I U L I A  G R I L L O​

G I U L I A  G R I L L O​

2
facebook-web
pinterest-web
linkedin-web
instagram-web

A  R  C  H  I  T  E  T  T  O

A       R       C       H       I       T        E      T       T      O

instagram-web
linkedin-web
pinterest-web
facebook-web

GianniVersace: "Io sono le mie case" (e la mia arte)


 Villa Bombrini Genova | P.I. 02068020995  

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione di immagini e dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di Giulia Grillo

#interior design #arte #moda

13 GIUGNO 2018

Il collezionismo tra proprietà immobiliari, antiquariato ed opere d'arte

gIANNIVERSACE

Si può scoprire molto su una persona vedendo casa sua. Possiamo chiudere gli occhi, e immaginarci quella di Gianni Versace, mito della storia della moda anni '90, ma il contenuto di ogni sua dimora si spinge oltre l'immaginario, in positivo! Avete sentito bene, non si tratta di un'unica abitazione, ma di una vera collezione sparsa nei luoghi più affascinanti e glamour del mondo.

  

La casa è il più alto simbolo della personalità: vivere in una abitazione che ci piace permette di cambiare positivamente la nostra quotidianità, migliorando il nostro stile di vita. Questo lui lo sapeva bene: più l'abitazione rispecchia i nostri gusti, con linee, oggetti e  forme che più amiamo, maggiore sarà il nostro benessere, e la creatività ne trarrà molto vantaggio.

Dalle passerelle alle sue proprietà, il suo stile era la fusione di classicismo e collezionismo, tra assoluta fedeltà al mondo classico, ad eccessi eclettici. Le sue passerelle erano un mix di ori, motivi animalier, di forme talvolta asimmetriche in totale contrasto con il rigore classico: decori barocchi, greci con anfore e capitelli o marocchini erano i suoi punti fermi.

Le sue selezioni erano frutto di ricerche ed opere di artigianato: mobili, specchi francesi, stucchi, trompe l'oeil e pareti intarsiate erano la sua cifra.

7a292d0b77dd650ffa8a58bf8b2fdac2

Collezione Versace home.

1Versace

Lo stilista prima di una delle sue ultime sfilate (foto di Roberto Granata).

Le abitazioni a cui era più legato erano tre, a Milano, Como e Miami, e rappresentavano (sono state tutte vendute) un patrimonio immobiliare estremamente importante, rispettivamente 49, 35 e 75 milioni di euro.

milanoviagesu

Milano

Milano, Via dei Gesù

villacomo7

Villa Fontanelle a Moltrasio, lago di Como.

miamiversace

Villa Casaurina, Miami.

Ogni dimora è arredata secondo lo stile inconfondibile dello stilista, ma… rispettando un carattere stilistico preciso, in cui le opere d'Arte e gli arredi seguono lo stile decorativo ed architettonico della struttura. 

Significa che ogni nucleo è diverso, dentro e fuori, nelle decorazioi e negli stili.

Nella villa affacciata sul lago di Como, lo stile e le opere seguivano uno stile impero; a Milano, la classicità per eccellenza, si esibivano opere cubiste, prevalentemente firmate da Picasso; a Miami, in uno sfarzo mediterraneo, ma anche contemporaneo, l'eclettismo fa da padrone alla villa, sulle cui pareti spiccano opere moderne come quelle di  Warhol.

7eb843b60809c6b08a4bdac15870016f

Che bello immaginarsi Gianni Versace tra un'abitazione e l'altra, ispirato talvolta dalla simmetria dei dettagli classici, talvolta dalla rottura di schemi di opere cubiste: chissa quante volte i suoi interni hanno ispirato le sue collezioni, talvolta rigorose e formali, spesso stravaganti, eclettiche! Ma torniamo alle sue abitazioni.

In ognuna di esse sono protagonisti ori,  intagli ed intarsi, forme mitologiche, tessuti broccati zebrati e leopardati, oggetti dorati, sontuosi pouf, marmi rari, frange, specchi, giardini esotici e pezzi d'arte. Atmosfere surreali! 

23401f544eaaf802713c968a9cc95811
3d292ad24c99e047132b092b00036bc2
8cc16e82cb0a3b651e91d54d1c5e450f
d05b0a33b9a3e1a96daea4b2abecd2b8

La sua arte è contaminazione di periodi storici differenti, di linguaggi lontani nel tempo e nello spazio (le superfici sono immense) con lui l'antico e l'ipermoderno possono convivere.

Traspare dalla sua prima abitazione.

Milano, Via dei Gesù

EBU8385

il portone della casa di Milano

La sua dimora italiana per eccellenza, utilizzata spesso per via delle sfilate che si svolgevano nel capoluogo lombardo.

E' stata per molto tempo quartier generale della maison della Medusa, utilizzata per feste consumate nel cortile e nei sontuosi vani dell'edificio, rivestiti in ricercati marmi neoclassici e boiserie, ad oggi in vendita.

 

Pensiamo al panorama culturale degli anni '80 e '90: il minimalismo della parallela Gae Aulenti getta Milano in un panico stilistico con tinte neutre e decori ridotti all'osso, lo stilista non cede a questa tendenza, continua sulla sua linea, con il suo stile, eclettico! Le pareti interne della villa sono decorate, da stucchi o carte da parati, l'arredo raffinato, in elegante nero che si dipinge di ori, in sovrapposizione di materiali: è l' inedito espressionismo che lo contraddistingue.

Per rispondere ai suoi gusti, Versace, dovette realizzare su misura i propri pezzi, le forniture delle sue ville. Tanti sono infatti i fornitori che lo hanno aiutato in tante sue creazioni: Fantini  gli fornì i marmi per i suoi mosaici mentre il Piccolo Cibartisti  realizzò boiseries, mobili in legni selezionati, e le famose meduse iconiche in ferro battuto.

172224457-fb6e5f0e-64bc-4415-b3e8-1333a9890b90

Donatella e Gianni Versace nel soggiorno milanese. (foto D repubblica)

Como, Villa Fontanelle

fb0be620288cb2d75c6260dcc622683e

 (foto Sotheby’s International Realty)

La sua dimora preferita per il riposo, in assoluto. Costruita nel 1800 da un eccentrico Lord inglese, la villa neoclassica ha un affaccio unico sul lago, con una distesa di verde circostante di ben tre acri; contiene giardini ornamentali molto cari allo stilista, perfettamente curati, con tre cottage, un campo da tennis e naturalmente un attracco con spazio privato sull'acqua.

ChrisBurnettFONTANELLEversacebedroom

I fratelli Versace in Villa Como

 (foto Sotheby’s International Realty)

Non è difficile chiedersi perché la principessa Diana, Elton Jhon, Sting o Madonna ne fossero innamorati, d'altronde centinaia erano i dipinti e le opere d’arte esposte in tutto l’interno e l’esterno, a creazione di un Palazzo, che divenne una sorta di santuario personale.

 

Al contrario di Milano, qui ogni stanza era curata e decorata al millimetro: tappeti, carte da parati, stucchi affreschi riempivano con vigore ogni superficie.

 

CasadiComoVersace1988coifratelli

 (foto Archivio Versace)

VILLAFONTANELLEEE
FOTO-MYlUXURY-pATIOvILLAfONTANELLE

 (foto Sotheby’s International Realty)

villafontanelle-Foto-LakecomoVilla

dettaglio della cornice intarsiata e dorata con l'iconica medusa (foto Pinterest)

Miami, Villa Casaurina

fotovmmiamibeach.comcasa-casuarina-miami-piscina

Corte interna con piscina e giardino verde ( foto vmmiamibeach.com)

Lo sfarzo per eccellenza !!

Immersa nella storica zona dell'Art Decò District, ha uno stile architettonico spagnoleggiante per l'esterno, e rococò ( avevate dubbi ?) per l’interno.

L'architetto che l'ha disegnata, Alden Freeman classe 1862, si è ispirato alla dimora del figlio di Cristoforo Colombo, ma Versace l'ha voluta adattare al proprio gusto, trasformandola in una lussuosa villa che fonde Art Nouveau e modernismo.

L'investimento di recupero gli costò 25 milioni di euro, un importo elevatissimo se si pensa che la ville ne costò "solo" 3.

 

Scenario del suo omicidio avvenuto nel '97, la struttura, che prima conteneva 24 appartamenti, vanta di 11 camere a tema ( egiziana, inglese e persiana le più pregiate) ed 11 bagni per una metratura totale di 2000 mq. I letti sono tutti king size, i mobili intarsiati a mano, le pareti rivestite in mosaico e i bagni in marmo, dotati di ogni comfort di lusso.

 

La proprietà è diventata nel 2009 un boutique hotel di lusso, spesso affittato per eventi mondani, e di recente è stata acquistata dalla famiglia Beckham, per 60 milioni di dollari

azure-suite-hotel-casa-casuarina-versace-miami
FOTOVMMIAMIBEACH.COMvilla-gianni-versace-miami-casa-casuarinaoggettoeditoriale800x600
camera-2-hotel-casa-casuarina-versace-miami

Camere suddivise per tipologia (foto vmmiamibeach.com)

L'arte

PhotobyStevenMeisel2007

Photo by Steven Meisel 2007

Gianni era geniale, un vero creativo, nel suo dna scorreva sartorialità, e proprio per questo rimane il mio stilista preferito. Sapeva che l'unione di arti generava spazi unici, capaci di allinearsi ai lati della propria personalità. 

 

Adesso veniamo al dunque, al suo patrimonio artistico. Dalla scheda testamentaria è possibile stabilirne informazioni generali sulle opere raccolte, ma è difficile avere un elenco completo delle sue raccolte, quindi considerate molto indicative le opere che citerò.

Tra le opere più famose e ricercate spiccano le venticinque opere di Picasso, tre di De Chirico, due di Andy Warhol ed una Cèzanne. Opere prevalentemente impressioniste e contemporanee, ma soprattutto pezzi d'antiquariato unici, ricercati nel mondo dallo stilista e provenienti da luogi e tempi passati, oltrechè sculture, ed oggetti preziosi, esposti quotidianamente negli ambienti in cui viveva.

 

L'arte veniva spesso da lui reinterpretata per i suoi tessuti, senza limitarsi a riportare il soggetto. “Mi sembra stupido prendere un quadro di Picasso, scopiazzarlo e metterlo su un vestito” dichiarò durante un'intervista. 

"A volte” confessava “mentre lavoravo partendo da un’opera d’arte, l’opera stessa era talmente dentro di me che le idee si creavano spontaneamente, in pratica senza che io ci pensassi”.

Filletteaubateau.1918.Maya

Uno dei miei preferiti, la sua prima figlia ritratta con una barca in origami.

Acquistata per 12 miliardi di lire.

Maya con una piccola barca, Picasso

Palomaetsapoupe1952Oilonplywood
palomapicass

Paloma, Picasso

Paloma Picasso oggi, stilista ed imprenditrice

Battuto all'asta per 3 miliardi di lire

Femmeassisesurunechaisedel1938.

Donna seduta su una sedia, Picasso 1938 ( photo Sotheby's)

Il meraviglioso olio su tela venduto per 10 miliardi di lire.

Nussurlaplage1920.Jpeg

Venduto per 3 miliardi di lire

Nudo sulla spiaggia, Picasso ( photo Sotheby's).  

vincentvangogheildottgachetlincontrodellartistaconlomeopatia740

Venduto per 150 miliardi di lire

Dottor Gachet, Vincent Van Gogh. 

Jean-MichelBasquiatc.1982acrylicsilkscreeninkandurineoncanvas

Jean-Michel Basquiat​

BouilloireetfruitsCezanne-1888-1890

Battuto per 55 miliardi di lire.

Bollitore e frutta, Cezanne.

LinoFrongiaMarteVenereecupido-Sothebys

Marte Venere e Cupido, Lino Frongia. ( foto Sotheby's)

Ilgrandemetafisico1971DeChirico
Dechirico-rising-sun-on-the-plaza-1976Large

Sole nascente sulla piazza, De Chirico.

Il grande metafisico, De Chirico 1971 ( foto Sotheby's)

Fare un sito